Salute in rete - Campagne, indagini, eventi Salute in rete - Campagne, indagini, eventi

Il Laser Frazionale contro il crono e foto invecchiamento

Mercoledì, 24 Ottobre 2018

Intervista al Prof Santo Raffaele Mercuri Primario Unità Dermatologia Ospedale San Raffaele di Milano

Tra le alternative al bisturi nella medicina estetica, la laserterapia continua a presidiare il campo nell’ambito del ringiovanimento del volto e per contrastare il foto invecchiamento. Molti inestetismi possono essere trattati con laserterapia ottenendo risultati di successo. Segni del tempo, pieghe e rughe in genere, del viso, del collo e decollète, ma anche del dorso delle mani; macchie epidermiche e dermiche (melasma); esiti cicatriziali da acne; smagliature e cicatrici  ed anche pori dilatati. Ma i laser non sono tutti uguali, anche se  sono tutti accomunati dall'emissione di una particolare fonte luminosa che genera calore a contatto con i tessuti a cui è indirizzata. Ed è proprio questo calore a promuovere il risultato estetico. I laser vengono impiegati in medicina e chirurgia estetica ormai da diversi anni e con molto successo. Oltre al ringiovanimento il laser è utilizzato nella depilazione, passando per il trattamento di problematiche vascolari o cutanee fino alla rimozione dei tatuaggi. L’universo è vasto e  ad ogni applicazione va associato il laser più adatto. Nell’intervista, il Prof Santo Raffaele Mercuri spiega l’evoluzione dei laser nel tempo con un focus particolare sui laser Frazionali. Il laser frazionale agisce sulla pelle colpendone una frazione alla volta e ristrutturandola con migliaia di microscopici punti luce, con migliaia di minuscole ma profonde colonne di attività termica. Questo trattamento elimina vecchie cellule epidermiche pigmentate e penetra in profondità nel derma. Uno dai grandi vantaggi dei laser frazionali è stato il calo delle complicanze, soprattutto con le tecniche non ablative.

Per visionare la video-intervista integrale  al Prof Santo Raffaele Mercuri Primario Unità di Dermatologia Ospedale San Raffaele di Milano cliccare sul link

 http://www.okmedicina.it/index.php?option=com_community&view=videos&task=video&userid=53067&videoid=784&Itemid=127

 

 

 

Non sei iscritto, partecipa a Okmedicina!

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito