Siamo i più colpiti dai superbatteri

Giovedì, 08 Novembre 2018

L’antibioticoresistenza ha preso residenza in Italia. Secondo i dati, il tasso di infezioni resistenti agli antibiotici in Italia è passato dal 17 al 30% nel giro di 10 anni, e potrebbe raggiungere il 32% nel 2030.

 

Sono i numeri più preoccupanti in Europa, anche se nell’intero continente muoiono circa 33mila persone ogni anno a causa di infezioni resistenti agli antibiotici in commercio, un numero pari ai morti per Hiv, tubercolosi e influenza messe assieme. A rivelare i dati è uno studio del Centro europeo per il controllo delle malattie in un articolo pubblicato su Lancet Infectious Diseases.
In 3 casi su 4, le infezioni resistenti sono causate da cure mediche inappropriate, e il 39% delle infezioni è provocato da batteri resistenti anche all’ultima generazione di farmaci, i carbapenemi, e alla colistina, un vecchio ma potente antibiotico utilizzato di solito come ultima spiaggia.

 

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito