La curcuma può uccidere il cancro

Mercoledì, 08 Agosto 2018

Un team di ricercatori americani ha scoperto il modo per rendere realmente efficace la curcuma in caso di cancro. Molti studi avevano già sottolineato le proprietà antitumorali della spezia, per la precisione della curcumina, un suo componente.
Tuttavia, queste proprietà erano più che altro teoriche, in quanto il grande problema della curcuma – e di altre sostanze simili – è la sua scarsa solubilità in acqua. Ciò impediva alla sostanza di fluire all’interno del flusso sanguigno e rendeva sostanzialmente nullo il suo apporto nella battaglia contro il cancro.


Ora però gli scienziati dell’Università dell’Illinois hanno individuato un sistema per somministrare in maniera efficace la sostanza, accoppiandola cioè al platino. Il cocktail mostra la capacità di eliminare le cellule tumorali frammentandone il Dna.
"Nella terapia del cancro, una delle misure che vincola un certo numero di farmaci è la loro scarsa solubilità", ha commentato sulla rivista Pnas Dipanjan Pan, docente di bioingegneria all'Università dell'Illinois a Urbana-Champaign. "La fattibilità diventa importante solo quando il farmaco diventa solubile in acqua. Quindi, indipendentemente da come viene somministrato il farmaco, per via endovenosa o orale, alla fine deve essere assorbito dagli organi del corpo”.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito