Riceve i polmoni di una fumatrice, muore per cancro

Lunedì, 05 Novembre 2018

Una donna francese affetta da fibrosi cistica è morta a causa di un cancro dopo aver ricevuto i polmoni di una fumatrice. La donatrice fumava un pacchetto di sigarette al giorno da 30 anni, ma era morta per altre cause.


Per questo, alla fine del 2015 la signora affetta da fibrosi cistica si è sottoposta al trapianto, come si evince dalle pagine di Lung Cancer, dove i ricercatori del Chu di Montpellier raccontano l’episodio.
Un anno e mezzo dopo, però, la paziente si è ammalata di cancro ed è morta nel giro di due mesi.
“Il breve lasso di tempo tra il trapianto dei polmoni e la comparsa della prima anomalia radiologica suggerisce che la carcinogenesi avesse avuto inizio durante la vita della donatrice”, affermano i medici coinvolti nello studio.
La necessaria assunzione dei farmaci immunosoppressori ha determinato l’estrema rapidità con la quale il cancro si è diffuso nell’organismo.
“Visto il tempo di latenza, relativamente lungo, del cancro ai polmoni, proponiamo che i trapianti da donatori fumatori o che hanno smesso da poco siano considerati con cautela”, concludono gli scienziati.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito