Primo farmaco a base di cannabis per l’epilessia

Giovedì, 28 Giugno 2018

I pazienti epilettici potranno assumere un farmaco sviluppato a partire dalla cannabis. Per la prima volta, infatti, un’agenzia che lavora alla regolamentazione dei farmaci - la Fda americana - ha approvato un medicinale di questo tipo.
Il farmaco si chiama Epidiolex, “ la prima formulazione farmaceutica di cannabidiolo altamente purificato a base vegetale (Cbd), un cannabinoide privo dell'alta associazione con la marijuana e il primo di una nuova categoria di farmaci antiepilettici", secondo la nota di GW Pharmaceuticals, la società biofarmaceutica che produce Epidiolex.

 


Il farmaco è indicato per la cura di due gravi forme di epilessia ad esordio infantile, ovvero la sindrome di Dravet, rara malattia genetica che colpisce il cervello nel primo anno di vita, e la sindrome di Lennox-Gastaut, altra forma di epilessia che si sviluppa di norma fra i 3 e i 5 anni.
"Questi pazienti meritano e avranno presto accesso a un farmaco cannabinoide che è stato accuratamente studiato in studi clinici", commenta Justin Gover, amministratore delegato della GW Pharmaceuticals.
È in corso anche uno studio di fase III sulla possibile applicazione del farmaco per una terza malattia, la sclerosi tuberosa. La patologia esordisce durante l’infanzia e causa un irrigidimento improvviso del corpo, in particolare delle articolazioni e della testa.
Il farmaco è sotto esame anche delle autorità europee per un’eventuale commercializzazione nei paesi dell’Unione Europea.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito