Rischiare dipende dalla lotta fra emisferi del cervello

Mercoledì, 09 Gennaio 2019

Amate il rischio o preferite una vita tranquilla? Dipende da quale emisfero ha la meglio nel vostro cervello.
Lo suggerisce uno studio della Johns Hopkins University pubblicato su Pnas da un team coordinato da Sridevi Sarma e Pierre Sacré.

 

La scelta di scommettere o meno è legata ai risultati delle scommesse precedenti e ai sentimenti generati da esse.
"C'è una propensione che si sviluppa nel tempo e fa vedere il rischio alle persone in modo diverso", osservano i ricercatori.
All’esperimento hanno partecipato dei pazienti malati di epilessia e ricoverati presso una clinica di Cleveland. Ne hanno analizzato l’attività cerebrale mentre sfidavano il computer in un gioco di carte.
Grazie a degli elettrodi, i ricercatori hanno ricostruito in tempo reale le loro decisioni, scoprendo che le scelte fatte dipendevano dalle esperienze passate.
"Quando l'emisfero destro ha un'attività ad alta frequenza e devi scommettere, sei spinto a puntare di più. Se invece è più nel lato sinistro, si tende a non rischiare", osserva Sacrè. "I giocatori, prosegue, 'accumulano' tutti i valori delle carte uscite e i risultati passati, ma i ricordi tendono a sbiadire. In altre parole, ciò che succede alla fine influisce di più rispetto a ciò che è successo in precedenza e, sulla base della storia di scommesse di una persona, possiamo prevedere come questa si sentirà al momento di puntare".

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito