Emorragie interne, nuove strisce in idrogel le fermano

Lunedì, 12 Marzo 2018

C’è un nuovo metodo per bloccare le emorragie interne. Un team dell’Università di Harvard ha infatti messo a punto delle strisce adesive di idrogel biocompatibile e flessibile in grado di aderire ai tessuti così da contrastare il flusso sanguigno in caso di emorragia interna.
Il materiale è composto da due polimeri: l’alginato, estratto dalle alghe, e il poliacrilammide, un composto utilizzato nella creazione delle lenti a contatto morbide.
 
 
 
 
I polimeri creano un intreccio molto resistente, ma allo stesso tempo flessibile e del tutto biocompatibile.
Le strisce, già testate sui ratti e su un maiale che aveva un foro nel cuore, sono in grado di resistere a una tensione tre volte superiore rispetto alle precedenti. L’adesivo può essere applicato a ogni tipologia di tessuti, ma anche direttamente alle ossa.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito