Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà

Niente smartphone e tablet prima dei 2 anni

Venerdì, 15 Giugno 2018

Divieto assoluto di utilizzare smartphone e tablet prima dei 2 anni. È l’appello lanciato dai pediatri della Società italiana di pediatria riuniti a congresso a Roma. Fra i 2 e i 5 anni si possono concedere al massimo per un’ora al giorno, e fra i 5 e gli 8 per due ore. In ogni caso, mai durante i pasti e prima di andare a dormire.

 

Si tratta del primo documento mai redatto dai pediatri italiani sull’uso di cellulari, tablet e altri strumenti elettronici nei bambini fra 0 e 8 anni. Le linee guida, pubblicate anche sull’Italian Journal of Pediatrics, sono state presentate durante il 74esimo congresso della Sip che si sta svolgendo a Roma.
Le statistiche ci dicono che l’80% dei bambini fra 3 e 5 anni sa già utilizzare lo smartphone dei genitori, e che questi ultimi sono troppo permissivi, concedendo lo strumento per distrarre o calmare il bambino già entro il primo anno di vita nel 30% dei casi, e nel 70% dei casi al secondo anno.
"Nessuna criminalizzazione delle tecnologie digitali. Ma come pediatri che hanno a cuore la salute psicofisica dei bambini non possiamo trascurare i rischi documentati di un'esposizione precoce e prolungata a smartphone e tablet", spiega il presidente della Società Italiana di Pediatria Alberto Villani.
“È importante - aggiunge Elena Bozzola, segretaria nazionale Sip - porre ai bambini dei limiti e trovare dei modi alternativi per intrattenerli e calmarli. I genitori dovrebbero dare il buon esempio, limitando l'utilizzo dei device perché i bambini sono grandi imitatori".

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito