Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà

Dipendenza da videogame, un bambino rischia di morire

Lunedì, 25 Giugno 2018

Ore e ore a giocare ai videogiochi e il rischio di morire per non essere andato al bagno. È l’incredibile vicenda di un bambino inglese di 10 anni che ha ignorato gli impulsi corporei basilari per continuare a giocare con Fifa, Call of Duty e altri famosi videogiochi.

 

A raccontare la storia è Jo Bergent, pediatra dello University College London Hospital: “Stavo facendo la mia clinica pediatrica generale un giorno e un ragazzo è entrato, un bambino di dieci anni, zoppicando e con un aspetto davvero preoccupante. Aveva una massa che usciva dal bacino e mi sono fatto prendere dal panico e mi chiedevo se avesse un tipo di cancro. Il suo muro vescicale era addensato. Quando ho approfondito la storia, questo ragazzo giocava con i giochi elettronici così tanto che la sua vescica e l’intestino erano deformi perché aveva smesso di andare al bagno. Disse che era stato distratto dai giochi e che aveva ignorato gli impulsi corporei di base”.
Tanti i problemi legati a questo tipo di dipendenza. Questo è un caso limite, ma spesso i bambini soffrono di problemi ormonali perché dormono poco e male, mentre altri mettono a rischio lo sviluppo perché mangiano poco e in maniera irregolare.

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito