Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà Mio Figlio - Gruppo per mamme e papà

Bere durante l’allattamento può ridurre le capacità cognitive del bambino

Giovedì, 09 Agosto 2018

Oltre che astenersi dall’alcol durante la gravidanza, le donne dovrebbero evitare di bere anche durante la fase di allattamento. Bere alcolici nelle settimane e nei mesi di allattamento, infatti, può provocare una riduzione delle capacità cognitive dei piccoli.

A svelarlo è uno studio pubblicato su Pediatrics e firmato da ricercatori della Macquarie University, in Australia. La ricerca ha analizzato 5.107 bambini a partire dal 2004. I bambini sono stati valutati una volta ogni 2 anni fino all’età di 11 anni. Le madri hanno risposto a un questionario elaborato dall’Organizzazione mondiale della sanità sul consumo di alcol e sigarette durante l’allattamento.
I medici hanno verificato il vocabolario, le abilità cognitive e quelle relative al ragionamento non verbale dei bambini coinvolti. I dati indicano che i figli di madri che avevano consumato alcol durante l’allattamento al seno mostravano punteggi più bassi, mentre il problema non si manifestava nei bambini di madri che avevano bevuto ma che non erano stati allattati al seno.
Le capacità cognitive raggiungevano comunque i livelli medi attorno all’età di 10 o 11 anni. Stando ai dati, il fumo di sigaretta non avrebbe un impatto significativo sul parametro, anche se, ricordano i ricercatori, "potrebbe non influire sulle capacità cognitive del bambino, ma può comunque causare danni a molti altri organi del bimbo".

Autore

Sperelli

File disponibili

Nessun file caricato

Tour del sito