Cosa fare per fermare la mattanza dell'acol tra i giovani

Domanda iniziata da Riccardo Antinori 2 mesi

Riporto con grande tristezza le parole del padre di Nicola Marra, Antonio, pubblicato su Facebook («Non si può pregare e sperare ogni volta nel miracolo ordinario di rivedere il proprio figlio riposare, al sicuro, nel proprio letto»), e «mi hanno contattato tanti genitori che certo non soffrono quanto sto soffrendo io, ma vivono nella paura, ogni volta sempre la stessa paura. Io non lo so che cosa si può fare per mettere fine a tutto questo. Vorrei pensarci ma è troppo presto, non riesco ad avere le idee chiare, devo ancora elaborare la mia tragedia, devo ancora fare i conti con il mio lutto. Però la morte di Nico deve rappresentare un punto di svolta, almeno deve servire a questo, deve essere un monito affinché non ci siano più altre famiglie distrutte come è capitato alla mia. Anche se, purtroppo, un altro caso c’è già stato».

Devi essere un membro di questo gruppo prima di poter partecipare a questa domanda

Domande correlate

Tour del sito