diagnosi

Nessun file caricato

Buonasera, vorrei gentilmente sapere come ritenete l'esito del mio compagno affetto da metastasi linfonodali laterocervicali gia operate di carcinoma squamoso del margine faccia ventrale sx della lingua trattato in prima istanza con glossectomia parziale sx

rct0 rpn2b (2/27) cm0

in esordio pt1 cn0 cm0 g1 ypt0b cn0 cm0

sottoposto a radioterapia con tecnica VMAT 2GY 50 GY  adiuvante sulle stazioni IB-IV e precauzionale sul IB e II contro laterale e boost con elettroni 9 MeV sul I,IIA e III livello sx a 60 GY.

La situazione clinica attuale e': (questo in data 15/02/13) peso 85 kh conservato ipogeusia e iposcialia ma nn disfagia ne odinofagia,riferiti sintomi dispeptici. Creatinina 1.3 con lieve screzio apatico con AST  e ALT :49

EOL: non segni di ripresa di malattia a livello del margine linguale sx,marcata fibrosi lc sx in esiti metachirurgici con succulenzada linfostasi sottomandibolare.

C tra 3 mese tc collo-torace-addome e anali del sangue emocormo,LAP YGT,GOT,GPT,LHD azotemia creatininemia

Il controllo e' previsto per l'8 maggio la tac la effettuera' ilo 24/4/ 2013. Alla base di  tutto questo vorrei sapere se non e' troppo tardivo il controllo e se ci sono rischi di una recidiva e come voi valutate questa diagnosi.

Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.

Discussione iniziata da Rusic , 378 giorni fa
Risposte
dott. Salesi (Oncologia - Prevenzione e cura dei tumori)
I rischi di recidiva sono legati al fatto che erano presenti due linfonodi metastatici. Il controllo TC a 3 mesi è lo standard. Non ha alcun senso anticiparlo.
377 giorni fa
 
GUIDAGUIDA MEDICI