EPITELIOPATIA DIFFUSA EVOLUTA IN ATROFIA

Domanda iniziata da aldo 2 anni

Buona sera, ho 66 anni e recentemente mi è stata diagnosticata all'occhio destro "epiteliopatia diffusa evoluta in atrofia, non segni OCT evocativi per neovasi coroideali, all'esame angio-OCT c'è il dubbio di una trama iuxtafoceale ampia (ma vi è anche molta atrofia dell'EPR in tale sede)".

All'occhio sinistro è stata riscontrata una leggera cataratta.

Visus ODc: conta dita a 30 cm.   per vicino :n.c.

Visus OSc :   10/10     per vicino : 1° carattere

Quindi all'occhio destro non vedo e mi è stata detto che non ci sono indicazioni per alcun trattamento e al sinistro c'è questa leggera cataratta che al momento mi è stato sconsigliato di operare perché con l'operazione ci potrebbe essere la possibilità di perdere altra vista all'unico occhio con il quale vedo.

Vorrei quindi un consiglio sull'opportunità di intervento di cataratta vista la diagnosi all'occhio dx ed inoltre l'indicazione di un centro specialistico di eccellenza al quale rivolgermi per un consulto relativamente a questa problematica .

Vi ringrazio

 

 

 

 

Devi essere un membro di questo gruppo prima di poter partecipare a questa domanda
prof. dott. Siravo (Oculistica)
prof. dott. Siravo (Oculistica)
NON DOVREBBERO ESSERCI PROBLEMI AD EFFETTUARE L'INTERVENTO
UN CARO SALUTO
Prof.D.Siravo
siravo@supereva.it
drsiravoduilio.beepworld.it
CELL:3385710585
2 anni

File disponibili

Nessun file caricato

Domande correlate

Tour del sito