Domande di Analisi cliniche

  • mabe
    Interferenza farmaci con cortisolo
    Iniziata da mabe Giovedì, 07 Giugno 2018 1 Risposta

    Salve. ...non c'è nessuna interferenza. ..può fare tranquillamente analisi del sangue. ..senza avere alterazioni in merito

  • Euridice
    specialisti prestigiosi con la fila: poco tempo da dedicarti, medici di base svogliati sbrigativi, dottori di pronto soccorso altrettanto necessariamente sbrigativi, a chi rivolgermi?
    Iniziata da Euridice Venerdì, 25 Maggio 2018 5 risposte

    gentilissimi, discopatia spero non degenerativa, con dolori molto simili a quelli del mese irradiandosi dalla schiena alla pancia alla fascia iliaca e al perineo...svolgerò gli esercizi suggeriti sperando in una pronta guarigione

  • mauro
    Valori bilirubina alti
    Iniziata da mauro Giovedì, 08 Febbraio 2018 2 risposte

    Grazie molto gentile!!

  • Ciskokati
    Presenza componente monoclonale
    Iniziata da Ciskokati Venerdì, 15 Dicembre 2017 12 risposte

    Cmq. ..la proteina di Bence j è negativa. ..quindi bene

  • Sbirulino
    Quesito emazie urine
    Iniziata da Sbirulino Mercoledì, 29 Novembre 2017 1 Risposta

    Salve. ...direi di stare tranquilla. ...al massimo tea 1 mese ripetere urine e urinocoltura. ..ed eventualmente esame citologico delle urine

  • Filofilo
    Info sideramina e bilirubina totale
    Iniziata da Filofilo Mercoledì, 22 Novembre 2017 5 risposte

    Potrebbe dipendere anche dall alimentazione

  • winston
    Rimosso
    Iniziata da winston Lunedì, 02 Ottobre 2017 9 risposte

    Rimosso

  • Yasan87
    analisi gruppo sanguineo
    Iniziata da Yasan87 Giovedì, 15 Giugno 2017 1 Risposta

    Salve. ..può rivolgersi ad un genetista competente. .

  • Viking
    Diagnosi di carcinoma
    Iniziata da Viking Venerdì, 12 Maggio 2017 3 risposte

    Gentile Dottoressa, grazie dell'interessamento.
    Il p63 e il p40 positivi non potrebbero riguardare un coinvolgimento dei polmoni?
    Saluti

  • paolo347850
    esame catecolamine plasmatiche
    Iniziata da paolo347850 Martedì, 18 Aprile 2017 3 risposte

    Salve. ..la serotonina e la dopamina sono dei neurotrasmettitori che sono in sinergia. ..cioè in equilibrio tra loro. ...ma può succedere x una serie di motivi o cause da approfondire. ...che questo equilibrio non ci sia più. ...x cui è da valutare e approfondire ....buona giornata

  • Jackson
    Analisi Del Sangue
    Iniziata da Jackson Venerdì, 14 Aprile 2017 1 Risposta

    Buonasera. ..la VES e la PCR sono indici di una infiammazione acuta in generale. .....niente di preoccupante. ...associati ad un episodio febbrile. ..mal di gola ecc

  • kiara
    analisi del sangue
    Iniziata da kiara Martedì, 11 Aprile 2017 1 Risposta

    Salve. ..gli esami effettuati vanno molto bene. ...stia tranquilla. ...I globuli bianchi sono leggermente più bassi in seguito all episodio febbrile e a un calo delle difese immunitarie. .

  • Maverik
    Alimentazione
    Iniziata da Maverik Sabato, 25 Marzo 2017 1 Risposta

    Salve. ...direi di attenersi scrupolosamente. ..alle indicazioni x la preparazione endoscopia

  • GiovanniRS
    Esame analisi ematica
    Iniziata da GiovanniRS Venerdì, 24 Marzo 2017 1 Risposta

    Salve gli esami che ha effettuato rientrano tutte nella norma. ..stia tranquillo. ..buona serata. ..e le consiglierei di farle una volta l anno. ..buona serata

  • valepeg88
    GLOBULI BIANCHI BASSI
    Iniziata da valepeg88 Martedì, 27 Dicembre 2016 1 Risposta

    Salve. ...niente di preoccupante. ...tutto normale

  • Cartman201
    Rx torace
    Iniziata da Cartman201 Sabato, 10 Dicembre 2016 1 Risposta

    Salve. ...sicuramente è da approfondire con accertamenti più approfonditi. ..se ha fatto rx ora dovrà fare Tac o RM. ...x meglio capire do cosa si tratti

  • Valeria8
    Tsh elevato ?
    Iniziata da Valeria8 Venerdì, 02 Settembre 2016 0 risposte
  • jey
    RCB e Sideremeia alti e LYM basso
    Iniziata da jey Lunedì, 09 Maggio 2016 3 risposte

    Salve....anche se molto in ritardo...le volevo rispondere alle sue domande....x quanto riguarda il valore dei linfociti starei tranquilla in quanto valori intorno al 22% non son x niente preoccupanti e del tutto aspecifici, xchè il valore dei globuli bianchi (leucociti) rientra nella norma.
    Il valore dei globuli rossi lievemente aumentato non ha significato clinico in quanto gli altri parametri rientrano nella norma.

  • Si14
  • Gabry
    Analisi cliniche
    Iniziata da Gabry Domenica, 14 Febbraio 2016 0 risposte
  • mastino979
    analisi del sangue
    Iniziata da mastino979 Giovedì, 03 Dicembre 2015 3 risposte

    Le analisi vanno bene. I globuli bianchi rientrano in una variabilità individuale che è accettabile in assenza di altri valori alterati. Il colesterolo è perfetto (il Colesterolo HDL nell'uomo deve essere superiore a 40).

  • fa
    colesterolo hdl altissimo 149, omocisteina alta 16.3
    Iniziata da fa Venerdì, 04 Settembre 2015 7 risposte

    dal 10 giugno no faccio nulla, ma da ottobre a maggio faccio scuola di ballo 6/7 ore a settimana

  • Legolas
    Rimosso
    Iniziata da Legolas Martedì, 02 Dicembre 2014 3 risposte

    Rimosso

  • piccola93
    VALORI ELETTROFORESI DELLE PROTEINE
    Iniziata da piccola93 Martedì, 21 Luglio 2015 1 Risposta

    Non è facile interpretare un protidogramma senza vedere il grafico e senza avere mai visto il paziente, ossia senza dati clinici. Buona serata.

  • GiovanniGarofalo
    valori colesterolo e glicemia alti
    Iniziata da GiovanniGarofalo Mercoledì, 24 Giugno 2015 1 Risposta

    Gentile Giovanni,
    i valori che lei descrive, sia per quanto riguarda il profilo lipidico che glicemico sono effettivamente alterati, e per una persona della sua età e in sovrappeso costituiscono purtroppo fattori di rischio rilevanti per malattie cardiovascolari. Fa bene a prendere le statine, consideri che esistono diverse classi di statine con ‘potenza di azione’ diversa a seconda del principio attivo e della posologia, quindi il tutto sta nel capire con il suo medico di fiducia qual è quello adatto a lei. Stessa cosa per quanto riguarda i valori di glicemia, spesso si riescono a correggere con la sola dieta, o per lo meno è sempre il primo passo da fare prima di iniziare una terapia farmacologica.
    Consideri però che solo i farmaci non sono sufficienti, occorre avere uno stile di vita adeguato, quindi dieta controllata e associare l’attività fisica.

    Amicomed

  • dav
    Valori alfa 2 e beta 1 bassi
    Iniziata da dav Mercoledì, 25 Marzo 2015 2 risposte

    Grazie

  • violetta
    esiti CTM URINE
    Iniziata da violetta Giovedì, 19 Marzo 2015 2 risposte

    grazie mille per la tempestività e chiarezza..

  • smakkia
    TC TORACE
    Iniziata da smakkia Venerdì, 05 Dicembre 2014 2 risposte

    Con tutti i limiti di una risposta data su un referto senza vedere le immagini ne conoscere il paziente, il dato fondamentale è che non risultano processi patologici in atto e che sembrerebbe che in passato ha avuto un processo infiammatorio a livello polmonare.

  • Muireann
    Info valori linfociti, eritrociti, piastrine
    Iniziata da Muireann Martedì, 23 Settembre 2014 3 risposte

    Grazie mille

  • Weller
    Benzidiazepine e hashish nelle urine e sangue
    Iniziata da Weller Lunedì, 04 Agosto 2014 1 Risposta

    salve, assunzione prolungata di benzodiazepine nel tempo, rilevabili nelle urine per almeno 20 giorni.

  • chris
    esami del sangue (prazene)
    Iniziata da chris Giovedì, 27 Marzo 2014 1 Risposta


    Sospendendo il farmaco i livelli ematici non cadono bruscamente, ma gradualmente. In ogni caso dopo qualche giorno non è più rilevabile nel sangue, quindi sicuramente non può essere evidenziato dopo tre mesi.

  • naztor
    AST(GOT) ALTISSIMO:CAUSE?
    Iniziata da naztor Sabato, 15 Febbraio 2014 1 Risposta

    Potrebbe essere utile, se non è stato fatto, dosare i cosiddetti isoenzimi della GOT. Utile anche dosare nel sangue anche LDH e CPK.

  • ikewarra
    Colesterolo totale, hld, ldl, e trigliceridi.. qualcuno mi aiuta?
    Iniziata da ikewarra Sabato, 15 Febbraio 2014 1 Risposta

    I valori relativi al colesterolo sono di poco superiori al limite. La causa ritengo che sia nel fatto che il suo peso è superiore al suo peso forma, quindi probabilmente perdere qualche chilo dovrebbe essere sufficiente a riportarli nella normalità. Per quanto riguarda i valori di GOT e GPT sono nella norma.

  • Marco Codino
  • scarlet0966
    dolori .
    Iniziata da scarlet0966 Lunedì, 03 Febbraio 2014 3 risposte

    Sarebbe utile ripetere le analisi includendo anche i due esami che le ho indicato ed anche il dosaggio degli anticorpi anti-citrullina. Sulla base della risposta si può valutare se rivolgersi ad un reumatologo.

  • maria
    elettroforesi delle proteine
    Iniziata da maria Lunedì, 27 Gennaio 2014 1 Risposta

    Anche in questo caso si tratta di valori che presi di per sè non danno particolari informazioni. L'unica cosa è quella di verificare se non ci sia una condizione infiammatoria di base. Esegua gli esami che le avevo suggerito e mi faccia sapere.

  • maria
    immunoglobuline IgA
    Iniziata da maria Giovedì, 23 Gennaio 2014 1 Risposta

    Diverse sono le cause che possono portare ad un aumento delle IgA, ad esempio un'infezione cronica o una sofferenza del fegato da abuso di alcol. Bisogna però considerare che i valori che presente sono lievemente aumentati e che vanno sempre considerati da soli ma in un'ottica generale. Voglio dire che se tutte le altre anali sono normali e non ha particolari sintomi il valore riscontrato perde molto del suo significato. Un controllo che potrebbe essere utile fare (dal momento che variazioni nel valore delle IgA si riscontrano anche nella celiachia) è il dosaggio nel sangue di:
    - Anticorpi anti trasglutaminasi
    - Anticorpi anti endomisio.
    In ogni caso perché ha eseguito un dosaggio delle immunoglobuline?

  • cristina33
    Glicemia 141
    Iniziata da cristina33 Domenica, 19 Gennaio 2014 1 Risposta

    Se ripetendo questo esame (glicemia a digiuno) si dovesse confermare un valore superiore a 127 Le consiglio di rivolgersi ad un diabetologo per verificare se è affetta da diabete. Non avrebbe rischi immediati per la sua salute, ma se non si interviene per riportare nella norma potrebbe nel tempo avere diversi problemi, ad esempio cardiovascolari.

  • roberto
    mcv/mch sempre alti da 20 anni
    Iniziata da roberto Venerdì, 17 Gennaio 2014 1 Risposta

    Potrebbe benissimo essere una situazione costituzionale il fatto di avere i globuli rossi appena più grandi. Il deficit di vitamina B12 può essere una causa: per togliersi il dubbio potrebbe effettuare un dosaggio della vitamina B12 nel sangue.

  • madona
    sono affetta dalla malatia di leucemia?
    Iniziata da madona Martedì, 14 Gennaio 2014 2 risposte

    la ringrazio.

  • stefygiuly
    Valori immunologici alterati in bambina
    Iniziata da stefygiuly Martedì, 14 Gennaio 2014 1 Risposta

    grazie.la picola non risulta affeta da alcuna malatia anzi ha quasi 6 mesi e va bennisimo secondo il pediatra.mi preocupo per me.

  • iomemedesimo
    A COSA SERVONO VEDERE I SEGUENTI ESAMI ?
    Iniziata da iomemedesimo Mercoledì, 01 Gennaio 2014 1 Risposta

    Sono esami che possono aiutare a capire se alla base dei sui disturbi c'e' una malattia reumatica. Mi faccia sapere i risultati e se necessario potremo approfondire il discorso.

  • Nana
    gruppo sanguigno
    Iniziata da Nana Sabato, 28 Dicembre 2013 1 Risposta

    basta rivolgersi ad un qualsiasi laboratorio analisi e fare un prelievo di sangue . Prima conviene farsi fare la richiesta dsa proprio nedico di famiglia.

  • hilluminati
    abbassamento di valori all'esame del sangue
    Iniziata da hilluminati Sabato, 28 Dicembre 2013 1 Risposta

    L'emoglobina e l'ematocrito bassi sono una conseguenza della sideremia bassa. La sideremia si abbassa generalmente quando ci sono delle perdite di sangue che nella donna possono anche essere normali (mestruani abbondanti ad esempio) oppure per un ridotto apporto di ferro con la dieta. Per avere un quadro più' completo consiglio di ripetere emocromo e sideremia aggiungendo anche ferritina e transferrina.

  • maria
    Fibrinogeno
    Iniziata da maria Giovedì, 12 Dicembre 2013 1 Risposta

    Il fibrinogeno è una glicoproteina, sintetizzata dal fegato, che svolge un ruolo fondamentale nel processo della coagulazione. Le cause che possono portare ad un aumento del fibrinogeno sono varie. Infatti può aumentare in presenza di infiammazioni (può trattarsi anche di un banale mal di gola), ma può anche aumentare semplicemente per l'avanzare dell'età, il sovrappeso o il fumo di sigaretta. In conclusione preso da solo, senza altre alterazioni degli esami o sintomi particolari, ha un valore molto relativo.

  • Riccardo Antinori
    Azotemia alta
    Iniziata da Riccardo Antinori Venerdì, 06 Dicembre 2013 1 Risposta

    L'Azotemia e' la misura dell'azoto totale proteico presente nel sangue sotto forma di urea, creatinina, aminoacidi ed acido urico. L'azotemia riflette pero' principalmente il contenuto di urea nel sangue che e' presente in maggiore concentrazione rispetto alle altre sostanze azotate. E' considerata un indice della funzionalità renale: se il rene funziona meno bene di quanto dovrebbe elimina meno urea e questa aumenta nel sangue. La creatininemia è però considerata un indice più affidabile della funzionalità renale e quindi è il primo esame da fare quando si evidenzia un aumento dell'azotemia. Anche perché un questo può verificarsi anche in caso di dieta iperproteica anche se il rene non presenta nessuna patologia renale.

  • papavero
    chiarimenti analisi cliniche
    Iniziata da papavero Venerdì, 22 Novembre 2013 1 Risposta

    Quello che si può dire è che ha un'anemia caratterizzata da una minore concentrazione di emoglobina nei globuli rossi. Le consiglio di ripetere l'emocromo associando anche un dosaggio di sideremia, ferritina e transferrina (anche se in genere le anemie da carenza di ferro determinano anche dei valori più bassi della norma di MCV, cioè delle dimensioni dei globuli rossi).

  • sergio
    esame emocromocitometrico
    Iniziata da sergio Martedì, 19 Novembre 2013 1 Risposta

    Ha un lieve aumento dei globuli rossi con conseguente lieve aumento dell'ematocrito. In genere in questi casi si consiglia di ripetere l'emocromo a distanza di 3-4 settimane.

  • niko
    valore ldh
    Iniziata da niko Sabato, 16 Novembre 2013 1 Risposta

    LDH è un enzima costituito da 5 diverse forme (isoenzimi). Tali forme sono presenti in modo differente nei vari tessuti, pertanto potrebbe essere utile fare il dosaggio degli isoenzimi dell'LDH, in modo da avere qualche informazione più precisa. Infatti deve tenere conto del fatto che di per sè l'LDH totale alto ha un valore aspecifico e che potrebbe essere aumentato anche a seguito, ad esempio, dell'uso di certi farmaci o del consumo di alcol.

  • scilla
    epatite c
    Iniziata da scilla Martedì, 05 Novembre 2013 5 risposte

    Buon giorno Prof Zelano, mi perdoni se rispondo solo ora.In effetti aveva ragione , ho rifatto le analisi e di nuovo sono tutti nella norma.Ho anche fatto la viremia che a dire del mio medico è altina
    HCV-RNA 8 160.000
    Mi ha detto che comunque la viremia non indica il grado di aggressività del virus ma ora a breve ripeteremo il tutto e c'incammineremo verso la terapia.Da una parte sono tranquilla ,dall'altra ho paura di trovarmi qualche danno nonostante i valori siano perfetti.Un fegato con problemi , pre cirrotico o in qualche fase del genere puo' dar sintomi? Io mi sento bene a parte che da qualche giorno sento un formicolio al fianco destro ma non so spiegarle se è suggestione in quanto a furia di leggere in rete sembra quasi di sentire tutti i sintomi .Cosa pensa della viremia ? La ringrazio infinatamente e le auguro buona giornata.

  • claus
    trigliceridi e colesterolo alto
    Iniziata da claus Mercoledì, 06 Novembre 2013 1 Risposta

    Si tratta di valori che si discostano un pò dalla norma (non il colesterolo totale che è nella regola). Avere dei valori di trigliceridi e colesterolo alterati è considerato un fattore di rischio per l'insorgenza di malattie cardiovascolari, ma questo vuol solo dire che chi per anni (e sottolineo per anni) si trova in questa situazione ha un rischio maggiore di andare incontro a malattie cardiovascolari rispetto a chi ha il colesterolo ed i trigliceridi perfetti. Quindi non c'è da drammatizzare, non di meno è utile valutare con il proprio medico il modo migliore per riportare nella norma i suddetti valori, ad esempio modificando le abitudini alimentari o aumentando l'attività fisica.

  • Riccardo Antinori
    Eosinofili alti
    Iniziata da Riccardo Antinori Lunedì, 04 Novembre 2013 1 Risposta

    Gli eosinofili sono uno dei cinque tipi di globuli bianchi che troviamo nel sangue. Svolgono un ruolo fondamentale nel contrastare le parassitosi ed intervengono nelle reazioni allergiche. Nell'adulto costituiscono tra l'1 e il 4% del totale dei globuli bianchi. Proprio per il loro ruolo le cause più frequenti che possono determinare un aumento degli eosinofili nel sangue sono le allergie e le parassitosi. Le altre possibili cause sono molto più rare e dovrà essere il medico a valutare se sussiste la necessità di ulteriori accertamenti. In conclusione, considerando le cause di gran lunga più frequenti, non c'è da allarmarsi troppo. Se si sospetta un'allergia potrà essere utile approfondire eseguendo test specifici per identificare la sostanza scatenante. Se, invece, non si è soggetti allergici la prima cosa che può essere utile fare è un esame parassitologico delle feci.

  • toni69
    GLOBULI BIANCHI AUMENTATI
    Iniziata da toni69 Venerdì, 01 Novembre 2013 1 Risposta

    Da almeno 25 cosa? anni? e lei quanti anni ha , è del 1969? La causa più comune che determina globuli bianchi aumentati è un'infiammazione batterica, anche banale, ma escludo che se la sia portata avanti per 25 anni senza accorgersene. Altre cause riguardano ad esempio l'uso di alcuni farmaci, come i cortisonici. Non si può escludere che sia un aspetto costituzionale. In ogni caso questo aumento dei globuli bianchi a quale sottogruppo è dovuto: neutrofili, linfociti, monociti, eosinofili o basofili ?

  • alfred
    TIPIZZAZIONE LINFOCITARIA
    Iniziata da alfred Giovedì, 31 Ottobre 2013 4 risposte

    l'intervento è stato al colon destro, asportazione della cistifelia, per quanto la chemioterapia è stata iniziata e poi sospesa, una sola seduta. ancora mille grazie

  • franco
    informazione valori glucosio e colesterolo totale
    Iniziata da franco Giovedì, 31 Ottobre 2013 1 Risposta

    La diagnosi di Diabete si pone in caso di riscontro di almeno due valori di glicemia a digiuno maggiori di 126 mg/dl. Tra la normalità e il diabete, tuttavia, esistono delle condizioni intermedie che sono indicative di una predisposizione a sviluppare il diabete: tra queste va considerata l'Alterata Glicemia a Digiuno. Si parla di Alterata Glicemia a Digiuno nel caso di riscontro di almeno due valori di glicemia, a digiuno, compresi fra 110 e 126 mg/dl. Il consiglio è pertanto di ripetere tra qualche giorno una glicemia a digiuno e vedere se anche questa seconda volta presenta un valore compreso tra 110 e 126. Mi faccia sapere. Il colesterolo è un pò alto ma di per sè non predispone al diabete.

  • Ornella
    Esami del sangue
    Iniziata da Ornella Sabato, 26 Ottobre 2013 1 Risposta

    Il valore alterato di un sigolo esame va sempre considerato in modo relativo e soprattutto inquadrato in base alle caratteristiche del paziente ed a eventuali supoi disturbi. Detto questo una fosfatasi acida alta può riconoscere diverse cause, tra cui principalmente eventuali disturbi a carico delle ossa (ad esempio anche l'osteoporosi), ma si ritrova aumentata anche semplicemente se si è fumatori.

  • lizzona
    ige alte
    Iniziata da lizzona Sabato, 26 Ottobre 2013 1 Risposta

    L'aumento della VES e della PCR sono indici generici della presenza di un processo infiammatorio, anche banale. Le IgE totali aumentate possono essere un indice di una reazione allergica, anche se per fare diagnosi bisogna identificare le eventuali IgE specifiche aumentate. Potrebbero anche indicare una parassitosi intestinale. Non so che tipo di disturbi intestinali ha, ma considerando le IgE totali aumentate potrebbe essere utile eseguire ulteriori approfondimenti per escludere un'eventuale parassitosi intestinale.

  • MIRIAM
    Parere sugli analisi
    Iniziata da MIRIAM Domenica, 20 Ottobre 2013 1 Risposta

    Se, come penso i valori riportati sono gli unici che vengono segnalati dal laboratorio, possiamo dire che sua figlia non ha un'anemia a cui il colorito pallido poteva far pensare. Per quanto riguarda la ferritinemia, i valori variano a seconda dell'età e nei bambini dai 6 mesi a 15 anni sono considerati normali valori compresi tra 7-140 ng/ml e quindi il valore di sua figlia è nella norma. Anche i valori relativi ai neutrofili ed ai linfociti, se sua figlia non presenta nessun particolare sintomo, non sembrano particolarmente rilevanti (anche in questo caso potrebbero rientrare nella variabilità dovuta all'età). Naturalmente gli esami del sangue hanno valore se interpretati avendo visitato il paziente.

  • ceres24292
    Leucociti e Neutrofili alti
    Iniziata da ceres24292 Giovedì, 17 Ottobre 2013 1 Risposta

    La terapia con cortisonici come il Betametasone può portare ad un aumento dei leucociti neutrofili.

  • themegasabry
    ferro alto
    Iniziata da themegasabry Sabato, 12 Ottobre 2013 1 Risposta

    Si tratta di un valore appena al di sopra della norma. Le consiglio di effettuare tra due settimane un nuovo controllo della sideremia associando anche la valutazione della ferritina, transferrina e saturazione della transferrina. In questo modo potremo valutare se si tratta di un aumento momentaneo (che non ha particolare significato) o se invece il suo organismo tende ad accumulare ferro. La dieta non è responsabile dell'aumento del ferro nel sangue, mentre al contrario una dieta povera di ferro può portare ad un suo abbassamento al di sotto dei valori normali.

  • monte1951
    referto analisi
    Iniziata da monte1951 Venerdì, 04 Ottobre 2013 1 Risposta

    Si tratta in generale di valori che si discostano poco dal normale e che in parte potrebbero essere dovuti alle terapie che sta assumendo. Le cose da sottolineare sono i valori della alanina-aminotransferasi e della gamma glutamiltransferasi in quanto sono indice di sofferenza del fegato. Per quanto riguarda il colesterolo risulta una lieve ipercolesterolemia quindi a scopo preventivo dovrebbe valutare se è opportuno modificare le sue abitudini dietetiche. In sostanza conviene ripetere tra qualche giorno le analisi e se si dovesssero confermare questi valori valutare la sospensione o la sostituzione di alcuni dei farmaci che sta assumendo ed eventualmente un valutazione del fegato più approfondita.

  • roger
    analisi cliniche
    Iniziata da roger Giovedì, 19 Settembre 2013 1 Risposta

    Il valore di emoglobina di 13,9 non giustifica eventuali problemi respiratori. Infatti riesce a fare una buona attività podistica senza problemi ed anche dal punto di vista cardiologico è tutto a posto, come documentato dagli esami eseguiti. In conclusione non mi preoccuperei se se dopo aver fatto qualche rampa di scale si sente affannato.

  • lizzona
    ferritina
    Iniziata da lizzona Sabato, 21 Settembre 2013 0 risposte
  • roger
    valori anomali analisi del sangue
    Iniziata da roger Giovedì, 19 Settembre 2013 1 Risposta

    Il risultato delle analisi del sangue non va interpretato da solo ma sempre considerando il paziente nel suo complesso, ad esempio anche solo l'età o il sesso possono cambiare la valutazione. In ogni caso i valori si discostano poco dalla normalità e quindi di per sè potrebbero anche non avere un particolare significato. L'unica cosa da segnale è la ferritina che potrebbe indicare una carenza di ferro che a sua volta potrebbe aver creato la lievissima anemia che emerge da queste analisi (emoglobina 13.9).

  • lizzona
    ves
    Iniziata da lizzona Mercoledì, 04 Settembre 2013 1 Risposta

    Non so con quale metodo è stata determinata la sua VES, ma generalmente sono considerati normali valori fino a 10 nell'uomo e fino a 15 nella donna. In ogni caso un valore di 10 non può essere considerato alto nè moderatamente nè tantomeno molto.

  • cavallino
    valore aly
    Iniziata da cavallino Giovedì, 29 Agosto 2013 1 Risposta

    Il valore di aly indica la percentuale di linfociti atipici presenti nel sangue. I linfociti atipici sono cellule reattive che si possono osservare nelle malattie virali (mononucleosi infettiva, epatite, orecchioni, malattia da citomegalovirus) e batteriche (pertosse, brucellosi). Naturalmente il singolo valore non va mai preso da solo ed il suo reale significato diagnostico è legato alla storia clinica di ciascuno, in altre parole ai sintomi eventuali che uno presenta. Generalmente la prima cosa da fare è ripetere l'analisi per vedere se questo dato si conferma.

  • Xabier
    LDH Alto
    Iniziata da Xabier Giovedì, 25 Luglio 2013 2 risposte

    Come ho scritto a Stefania su questo sito potrebbe essere utile fare il dosaggio deglio isoenzimi dell'LDH.Tenga conto comunque che di per sè l'LDH totale alto ha un valore aspecifico e che potrebbe essere aumentato anche a seguito, ad esempio, dell'uso di certi farmaci o del consumo di alcol.

  • harlock76
    Chiarimenti su esame urine
    Iniziata da harlock76 Venerdì, 12 Luglio 2013 1 Risposta

    Non è una tesi, è proprio come dice il suo medico.

  • migust64
    analisi del sangue
    Iniziata da migust64 Lunedì, 08 Luglio 2013 2 risposte

    La proteina C reattiva e la VES sono indici generici che c'è o c'è stata da poco un'infiammazione (è probabile che siano dovuti al problema al ginocchio). Per quanto riguarda la componente monoclonale potrebbe essere utile fare, se già non l'ha fatta, un'analisi del sangue detta immunofissazione sierica.

  • andrea
    risultati analisi cliniche
    Iniziata da andrea Venerdì, 21 Giugno 2013 3 risposte

    Il valore della vitamina B12 è nella norma. La sideremia è nella norma mentre la ferritina è bassa e questo vuol dire solo che i depositi di ferro dell'organismo sono in esaurimento. Non è nulla di preoccupante anche perché non c'è anemia. Conviene privilegiare nella dieta alimenti ricchi di ferro e ripetere le analisi tra un mese.
    Alimenti ricchi di ferro Ferro sono: Cioccolato fondente amaro, Vongola, Cacao amaro, Lenticchie, Farina di soia, Germe di grano, Pollo - coscia, Ceci, Patate, bollite, Seppia, Pinoli secchi, Fagioli cannellini,Fagioli borlotti freschi, Fiocchi d'avena, Nocciole, Alici sott'olio, Arachidi 4,58 mg Grano duro.Mandorle secche.

  • elezzio
    analisi
    Iniziata da elezzio Lunedì, 17 Giugno 2013 1 Risposta

    E' un test ormai non più molto usato. Per quale problema glielo hanno richiesto?

  • eulania
    analisi del sangue
    Iniziata da eulania Venerdì, 14 Giugno 2013 1 Risposta

    non è facile dare una risposta poichè i dati sono incompleti:non capisco se mono sia monociti o monotest, l' mchc lievemente alto può essere dovuto a una lieve anemia. faccia controllare le analisi al suo medico.

  • loredana
    virus acino baker
    Iniziata da loredana Mercoledì, 05 Giugno 2013 1 Risposta

    gentile signora è sicura che il nome sia corretto?

  • Lucyanna
    Carcino embrionale
    Iniziata da Lucyanna Giovedì, 30 Maggio 2013 1 Risposta

    sia il fumo che l'artrite possono modificare il valore dei due esami da lei riferiti. Sia il Cea che la Ves sono esami non specifici, nel senso che si possono alterare per vari motivi non tutti legati a patologie neopalstiche. faccia valutare questi dati dal medico curante di mamma che potrà considerarli nell'insieme della storia clinica.

  • mgio81
    immunizzazione dopo vaccino MPR
    Iniziata da mgio81 Sabato, 25 Maggio 2013 2 risposte

    La ringrazio infinitamente Dott. Zelano.. gentilissimo e molto chiaro.. Buon lavoro ed ancora grazie

  • claudio
    piastrinopenico?
    Iniziata da claudio Lunedì, 20 Maggio 2013 1 Risposta

    Da quello che scrive suppongo si tratti di una Porpora Trombocitopenica autoimmune, la più comune forma di piastrinopenia dell'infanzia. In questo caso è una patologia che guarisce in tutti i casi (il 75% in breve tempo e comunque entro 6 mesi, il 25% può farlo in più di 6 mesi ma alla fine si risolve).

  • claudio
    quali sono i rischi del farmaco che cura il piastrinopenico e si può somministrare a un bimbo di 4 anni?
    Iniziata da claudio Lunedì, 20 Maggio 2013 1 Risposta

    gentilissimo signore la piastrinopenia, ovvero un basso numero di piastrine, può avere varie e numerose cause; in base alla causa si procede con terapie diverse secondo il caso qualora queste fossero necessarie. nel caso di un bambino sarà utile chiedere informazioni e consigli al pediatra curante.

  • nancy62
    ferritina albumina
    Iniziata da nancy62 Sabato, 27 Aprile 2013 1 Risposta

    La ferritina elevata può essere un segno di alterazione metabolica del ferro ma anche un indice aspecifico di infiammazione. Anche per l’albumina bassa le cause possono essere le più svariate, comprese le infiammazione. Per poter avere un quadro migliore della situazione dovrebbe almeno fare, se non li ha già eseguiti, i seguenti esami del sangue:
    -Sideremia
    -Saturazione della transferrina
    -TAS, VES, PCR
    -Transamnasi, gamma-GT
    -emocromo
    -esame urine completo

  • gladiatore
    info analisi del sangue
    Iniziata da gladiatore Venerdì, 26 Aprile 2013 1 Risposta

    Si tratta di una vecchia terminologia per il aPTT (tempo di tromboplastina parziale attivata) che fanno tutti i laboratori analisi.

  • splino
    emoglobins
    Iniziata da splino Domenica, 14 Aprile 2013 1 Risposta

    Le cause che possono determinare un'anemia (emoglobina bassa) sono moltissime, anche banali. Il solo valore dell'emoglobina è troppo poco per poter esprimere un parere.

  • Dani78
    Ipertransaminasemia
    Iniziata da Dani78 Giovedì, 11 Aprile 2013 1 Risposta

    non è possibile darle tutte le risposte che cerca, bisognerebbe avere altri dati, specie sul suo stile di vita sule sue abitudini alimentari e non solo, nonchè sulla sua età etc. potrebbe essere utile ripetere le transaminasi tra qualche giorno in caso di valori ancora elevati valutare, insieme al suo medico, un ipotetica infezione epatica.

  • tania
    varicella
    Iniziata da tania Martedì, 02 Aprile 2013 4 risposte

    Potrebbe fare Lei il vaccino però ricontrollando prima il dosaggio degli anticorpi anti -herpes zoster (IgG e IgM) e facendo un test di gravidanza per essere sicura di arrivare a fare il vaccino non incinta.

  • Fifi
    Frustrazioni vegane da colesterolo!
    Iniziata da Fifi Mercoledì, 27 Marzo 2013 2 risposte

    Nel citare " non faccio sport ma moooolto moto", intendo che mi nuovo spesso nel giorno frequentemente velocemente -marcio per almeno 40 min. pro die- oltre ai bimbi... porto&sposto spesso pesi (e anche la notte non disdegno... "moooolto moto&quot.
    Ma, data la Sua valutazione, ritengo ciò insufficiente, Anche alla luce della definizione di: attività aerobica e attività intracellulari connesse,
    lodevolmente qui spiegate it.m.wikipedia.org/wiki/…

    Sin da domani inizierò un programma in crescendo Per arrivare ai 30 minuti giornalieri ed evitare l'acidosi latticida, come si raccomanda!

    La ringrazio per il suo esauriente e tempestivo consulto, da cui deduco e confermo d'essere ""soggetto a rrrrrischio"" ma di non dover
    modificare l'alimentazione... e non mancherò di informarLa alla mia prossima verifica di analisi cliniche fra 90 giorni (chissà s'è opportuno
    indagare su altri dati/valori correlati e/o nel frattempo compromessi?
    Vive cordialità e vive congratulazioni, dott. Zelano, per l'eccellente "opera professionale e sociale" che svolge.

  • maria
    discordanza valori degli esami del sangue, temo una qualche malattia
    Iniziata da maria Mercoledì, 27 Marzo 2013 1 Risposta

    Dovrebbe indicare anche l'unità di misura (ad esempio mg/dl) ed i valori che il laboratorio indica come normali in quanto possono variare tra i diversi laboratori in base la metodo utilizzato. Le faccio un esempio: generalmente sono considerati normali per l'urobilinogeno nelle urine i valori compresi tra 0.2 e 1.0 UI (Unità Internazionali) quindi il valore 0.2 riscontrato in sua madre dovrebbe essere nella norma. Stesso discorso per la glicemia che è considerata normale per valori compresi tra i valori i valori 65 e 100 mg/dl. Un altra domanda l'esame del sedimento urinario presentava leucociti o eritrociti o batteri?

  • gina
    analisi del sangue
    Iniziata da gina Martedì, 26 Marzo 2013 2 risposte

    Livelli elevati di acido urico nel sangue (iperuricemia) possono essere dovuti ad eccessivo consumo di alcol. Le cause possono essere anche altre, come il diabete o particolari forme di anemia o l'uso di certi farmaci o una non corretta alimentazione, ma se i valori degli altri esami del sangue sono tutti nella norma la prima cosa da fare è certamente limitare il consumo delle bevande alcoliche.

  • VALERIA
    ANALISI SANGUE_FORMULA LEUCOCITARIA
    Iniziata da VALERIA Martedì, 12 Marzo 2013 2 risposte

    la neutrofilia, aumento dei neutrofili, è spesso presente in gravidanza

  • angeladc
    controllo esami del sangue
    Iniziata da angeladc Mercoledì, 06 Marzo 2013 1 Risposta

    Un aumento dei globuli bianchi, soprattutto se transitorio come nel suo caso, è generalmente dovuto ad un'infezione anche banale. Per quanto riguarda i risultati delle analisi ripetute un mese dopo, in presenza di tutti gli altri valori nella norma ed in assenza di sintomi non destano particolare preoccupazione. L'ematocrito un pò alto con un numero normale di globuli rossi indica una riduzione della fase liquida del sangue e potrebbe indicare una certa disidratazione ad esempio da scarsa assunzione di liquidi o da forte sudorazione.

  • Ale
    Analisi del sangue (emoglobina, neutrofili, linfociti)
    Iniziata da Ale Giovedì, 21 Febbraio 2013 3 risposte

    Come Le dicevo i risultati vanno sempre cosiderati nel contesto generale che in questo caso non può essere valutato da nessuno meglio del suo medico. Pertanto segua serenamente il suo consiglio.

  • anima
    analisi del sangue
    Iniziata da anima Lunedì, 18 Febbraio 2013 1 Risposta

    questo valore deve fare riferimento ad altri valori del'emocromo e dei globuli rossi per evere un significato clinico, si può ipotizzare l'inizio di una anemia, ma solo da questo valore non posso dire altro.

  • F.Hoffmann
    Varie analisi (sangue e feci) differenza prezzo pubblico privato
    Iniziata da F.Hoffmann Lunedì, 11 Febbraio 2013 3 risposte

    Impegnativa con esame delle feci il costo e' di euro 19.00 ( ABG sulle
    feci non
    si esegue.)
    Impegnative con i rast che non sono intolleranze ma allergie il costo e'
    di euro
    56.15 ogni ricetta.
    Test HIV e VDRL euro 31.00 e lasciare euro 50.00 di acconto HIV per
    eventuale
    test di conferma, che viene restituito al momento del ritiro della
    risposta se e' negativo.
    Spero di essere stata chiaro, ciao qualsiasi chiarimento sono a
    disposizione.
    segreteria.tbm1@gmail.com

  • VaMaria
    mononucleosi, cytomegalovirus o altre patologie?
    Iniziata da VaMaria Lunedì, 21 Gennaio 2013 1 Risposta

    Non ha specificato se gli anticorpi anti-EBNA sono IgG (quelle che in genere si testano) o IgM. Se fossero IgG sembrerebbe (ma va interpretato con tutti i limiti derivanti dal non vedere le analisi in originale e dal non aver visitato il paziente) che la mononucleosi l'abbia avuta in passato (spesso dà dei sintomi così lievi da non accorgersene). Per quanto riguarda la possibilità che possa essere un'infezione da CMV basterebbe ripetere il dosaggio degli anticorpi anti-CMV IgG ed IgM. Dal momento che a maggio scorso erano negativi (il che vuol dire che non aveva mai contratto questa infezione prima) se venissero positivi la probabilità che i suoi sintomi dipendano dal CMV sarebbe molto elevata.

  • Albano
    per un consulto !!!
    Iniziata da Albano Martedì, 29 Gennaio 2013 2 risposte

    sono d'accordo con il dr Zelano. potrebbe essere una infezione molto semplice eo squlibri della dieta. ripeta le analisi o le faccia valutare dal suo medico curante che conoscendola potrà darle chiarimenti

  • Adel88
    Sospetto epatite c
    Iniziata da Adel88 Martedì, 04 Dicembre 2012 1 Risposta

    Il contagio attraverso i rapporti sessuali è la modalità meno frequente di diffusione dell’HCV, con un numero di casi inferiore al 5% .
    Se si sospetta un’infezione da HCV, si esegue la ricerca degli Anticorpi anti-HCV (hanno il significato di un contatto avvenuto tra il sistema immunitario ed il virus) e dell' HCV-RNA (cioè della presenza del sangue dell'RNA del virus). L’RNA del virus (HCV-RNA) può essere rilevato nel sangue già dopo 1-2 settimane dal momento del contagio, mentre devono passare mediamente 80 giorni dal contagio perché si possano rilevare gli anticorpi contro il virus dell’epatite C (anti-HCV).

  • elena14
    TEST ALLERGOLOGICO PER MEDICINE
    Iniziata da elena14 Mercoledì, 23 Gennaio 2013 0 risposte
  • luminor76
    analisi elettroforesi ripetute
    Iniziata da luminor76 Sabato, 15 Dicembre 2012 3 risposte

    Il risultato delle analisi sembra confermare il significato benigno del picco monoclonale riscontrato, ma naturalmente la valutazione finale deve farla l'ematologo che le ha prescritte

  • Mika
    Ferritina alta
    Iniziata da Mika Domenica, 20 Gennaio 2013 2 risposte

    Grazie!!!!

  • alex75
    linfocitosi nelle analisi del sangue
    Iniziata da alex75 Mercoledì, 09 Gennaio 2013 3 risposte

    Le linfocitosi possono essere dovute a diverse cause, tra cui la più frequente è costituita dalle infezioni virali. L'infezione più comune che causa una linfocitosi è la mononucleosi. Pertanto per prima cosa potrebbe essere utile eseguire nel sangue un dosaggio degli anticorpi anti virus EB (che causa la mononucleosi).

  • Pallina
    Esame del sangue cdt
    Iniziata da Pallina Mercoledì, 09 Gennaio 2013 1 Risposta

    Diversi studi hanno indicato che consumi superiori a 50-80 grammi di etanolo al giorno (per dare un'idea della quantità, sessanta grammi d'alcool corrispondono approssimativamente ad una bottiglia di vino e a più di un litro e mezzo di birra)  per almeno una settimana inducono un innalzamento dei valori di CDT. Pertanto una sola bottiglia di vino non dovrebbe alterarne il valore.
     In ogni caso sono necessari 10-15 giorni di astinenza alcolica prima che la concentrazione di CDT nel sangue si dimezzi, con una normalizzazione dopo 2-4 settimane.

  • Maya
    Vitamina D e Paratormone bassi
    Iniziata da Maya Domenica, 09 Dicembre 2012 3 risposte

    la vitamina d il calcio e e il paratormone sono "collegati" tra loro e nel metabolismo del cacio e quindi delle ossa interviene anche la tiroide, inoltre lei già da tempo assume vitamina d. Consulti l'ortopedico che le ha prescritto le analisi, eventualmente un endocrinologo che potrà studiare al meglio la situazione.

  • cleme77
    Anemia
    Iniziata da cleme77 Mercoledì, 28 Novembre 2012 1 Risposta

    i valori da lei riferiti fanno presumere che siano dovuti alla anemia mediterranea di cui sua madre è portatrice. per esserne certi bisogna leggere qualche emocromo precedente l'intervento, se è sugli stessi valori è dovuto all'anemia mediterranea. può anche attedere il prossimo emocromo se diminuisce, sarà utile parlarne con il suo medico curante, il ferro è poco utile in genere è più utile l'acido folico, ma con l'anemia mediterranea i valori non sono mai normali.

Tour del sito