cover photo

NEWS AZIENDA USL 2 LUCCA

Iscriviti al Gruppo
NEWS AZIENDA USL 2 LUCCA

Categoria
Varie
Creato
Venerdì, 24 Aprile 2015
Amministratori Gruppo
AUSL2
  • Riccardo Antinori NEWS AZIENDA USL 2 LUCCA
    3 anni

    Meningite, nota della Lorenzin mette in guardia e consiglia vaccinazione
    “In considerazione della situazione, non si ritiene opportuno fornire indicazioni particolari a coloro che si recano per viaggi occasionali (lavoro o turismo) nelle aree maggiormente interessate dall’aumento dei casi (Azienda USL Toscana Centro). Tuttavia, si ricorda che la frequentazione di locali molto affollati per alcune ore (per esempio discoteche), l’uso di alcol e la abitudine al fumo, durante i periodi con un aumento dei casi di malattia da meningococco, potrebbe aumentare il rischio di contagio attraverso il contatto ravvicinato con potenziali portatori.
    Per soggetti che si recano per lunghi e continuativi periodi in Toscana (esempio, lavoratori e studenti fuori sede) è appropriato che la Regione di residenza metta a disposizione la vaccinazione.

  • Astrid2014 NEWS AZIENDA USL 2 LUCCA
    3 anni

    “Belle comunque”
    E’ rivolta alle pazienti oncologiche sottoposte a terapie antitumorali

    L’obiettivo del progetto è migliorare la qualità della vita delle persone inserite in questi percorsi. “Belle comunque” è un progetto, portato avanti dall’AVO, Associazione Volontari Ospedalieri, rivolto a pazienti oncologiche sottoposte a trattamenti chirurgici, chemioterapici o radioterapici.
    È per questo previsto un incontro gratuito con un’estetista esperta in Oncology Esthetics, in grado di fornire informazioni e di promuovere l’importanza della cura della persona.

    Prof. Dott. Zelano Il valore della gamma GT generalmente diminuisce dopo i pasti. Bisogna però dire che l'assunzione di quantità anche minime di alcol possono causare temporanei aumenti della gamma GT.
    5 anni
  • AUSL2 ha creato un nuovo articolo

    3 anni

LE INDICAZIONI DI REGIONE TOSCANA E LA STRATEGIA DELL'AZIENDA USL 2 DI LUCCA

Categoria
Varie
Creato
Venerdì, 24 Aprile 2015
Amministratori Gruppo
AUSL2
  • AUSL2
    Una festa per il primo anno di attività del “San Luca”
    Sabato 20 giugno è stato rievocato il trasferimento dal vecchio al nuovo ospedale di Lucca
    Scoperta una targa ricordo; nel corso dell’evento anche un concerto e mostre di arte, fotografia e storia

     

    Il primo anno di attività del “San Luca” è stato celebrato sabato 20 giugno 2015 con un momento di festa e anche di rievocazione di quanto avvenuto un anno fa, a cui hanno partecipato oltre 200 persone.

    Infatti il 18 maggio 2014 l’ospedale “San Luca” di Lucca era entrato in funzione, a conclusione di una storica operazione di trasferimento delle attività dal “Campo di Marte”.

    La staffetta organizzata tra i due ospedali aveva funzionato in maniera perfetta, grazie all'impegno e alla professionalità degli operatori dell’Azienda USL 2, degli uomini di Misericordie, ANPAS Croce Verde e Croce Rossa e della Protezione Civile del Comune di Lucca, della Polizia Municipale di Lucca.

    il trasferimento dei degenti dal “Campo di Marte” al “San Luca” si era infatti svolto senza problemi e in anticipo sui tempi previsti, con l’utilizzo di 18 ambulanze.

    Una tabella di marcia studiata nei dettagli, con capillari controlli all'uscita dal vecchio presidio e all'arrivo di ogni paziente nella nuova struttura.

    La definitiva attivazione del “San Luca” era avvenuta, come da programma, alle ore 20 di quel 18 maggio, nel momento in cui era stata avviata l'attività del nuovo Pronto Soccorso.

    L’iniziativa del 20 giugno è stata quindi l’occasione per ricordare quanto avvenuto poco più di un anno fa e, soprattutto, per ringraziare tutti gli operatori coinvolti nella straordinaria operazione di trasferimento.

    Il Direttore Generale dell’Azienda USL 2 di Lucca Joseph Polimeni ha infatti spiegato l’iniziativa come una forma di rispetto e una manifestazione di riconoscenza verso tutti gli operatori e collaboratori dell’Azienda che il 18 maggio 2014 hanno reso possibile il trasferimento delle attività sanitarie dal vecchio al nuovo ospedale di Lucca e che in questo anno hanno continuato ad operare con impegno e disponibilità, confermando il proprio attaccamento al lavoro e facendo sì che l’Azienda, nonostante la congiuntura certo non favorevole, continuasse a fornire servizi adeguati alle esigenze della cittadinanza.

    Polimeni ha poi ricordato che nell’ultimo report sul Sistema di valutazione della performance della sanità toscana relativo al 2014, elaborato dal Laboratorio Mes della Scuola S.Anna di Pisa, i risultati raggiunti dall’Azienda USL 2 sono stati valutati come complessivamente positivi ed in miglioramento rispetto all’anno precedente.

    “Permangono alcuni aspetti da migliorare – ha aggiunto il Direttore Generale -su cui stiamo lavorando insieme ai nostri professionisti e le loro rappresentanze”.

    Polimeni ha anche ringraziato i suoi più stretti collaboratori, il Direttore Amministrativo Alessia Macchia e il Direttore Sanitario Lorenzo Roti, che ha anche fatto un bilancio degli ultimi mesi di attività aziendale.

    La giornata si era in realtà aperta con la benedizione della statua di Padre Pio, recentemente trasferita dal “Campo di Marte” nel cortile interno del nuovo ospedale da parte dell’Arcivescovo di Lucca Monsignor Italo Castellani, alla presenza anche della famiglia lucchese che aveva donato la statua all’ospedale.

    L’iniziativa, dopo i saluti dei Direttori dell’Azienda sanitaria, è proseguita con gli interventi delle autorità: il vice presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca Maido Castiglioni, il Presidente della Provincia e Consigliere Regionale Stefano Baccelli, il Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, il Presidente dell’Ordine dei Medici Umberto Quiriconi, il neo Assessore Regionale Marco Remaschi, il Vice Presidente del Collegio IPASVI Sauro Franceschini.

    Gli eventi legati al trasferimento dal vecchio al nuovo ospedale sono stati poi ripercorsi da alcuni professionisti: il Direttore della Macrostruttura Ospedaliera Luca Lavazza, il Direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza Ferdinando Cellai, la Dirigente delle professioni infermieristiche e ostetriche Luciana Traballoni e il rappresentante delle Associazioni di Volontariato che si occupano di trasporti Oriano Franceschini, che hanno anche parlato dell’attuale situazione sanitaria.

    Il Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e l’ex Sindaco Pietro Fazzi, insieme al Direttore Generale Polimeni, hanno quindi scoperto la targa celebrativa dedicata al trasferimento nel nuovo ospedale, installata nella hall del “San Luca”. Questo il testo della targa:

    L’impegno e la partecipazione

    dell’intera Comunità Lucchese

    hanno permesso il 18 maggio 2014

    di trasferire le attività sanitarie

    dall’Ospedale Campo di Marte

    all’Ospedale San Luca

    per rinnovare e far crescere ulteriormente

    la Sanità Lucchese

    caratterizzata da tecnologia, innovazione e soprattutto

    dalla qualità dei suoi Professionisti

    A poco più di un anno da quella data

    si rinnovano i sentimenti e la passione

    di un importante percorso

    che ha coinvolto centinaia di persone

    capaci di compiere

    un’impresa straordinaria

                                                                                                  Lucca, 20 giugno 2015

     

    E’ quindi seguito un momento musicale dal titolo "Note di salute" con due concertisti lucchesi conosciuti ed apprezzati a livello internazionale che anche in questa occasione hanno mostrato tutto il loro talento: Simone Soldati al pianoforte e Gabriele Ragghianti al contrabbasso, che hanno suonato musiche di Giovanni Bottesini, Giacomo Puccini e Astor Piazzola, introdotti dallo psichiatra Enrico Marchi, che ha spiegato il progetto “Note di Salute”.

    Hanno quindi parlato delle loro opere i professionisti dell’Azienda USL 2 autori dei quadri e delle foto o proprietari dei cimeli in mostra nello spazio espositivo allestito al primo piano della struttura. Questi i temi delle quattro mostre, illustrati alla platea dai diretti interessati:

    • "Luci e colori del San Luca" mostra pittorica di Andrea Azzarelli (cardiologo), autore anche dell’opera scelta per il manifesto dell’iniziativa raffigurante la torre guinigi e i tetti del centro di Lucca con i pannelli del nuovo ospedale;
    • "Quando il San Luca non era ancora popolato" mostra fotografica di Laura Crespin (pediatra);
    • "I documenti dell'antico Ospedale San Luca" mostra documentaria - collezione privata famiglia Finucci, a cura del direttore del Polo Endoscopico Giovanni Finucci e dello storico e psichiatra Franco Bellato, che ha illustrato le caratteristiche dei preziosi documenti esposti.
    • "Lucca si prende cura: gli antichi ospedali cittadini" mostra di immagini d'epoca raccolte dal direttore del Dipartimento Materno Infantile Raffaele Domenici (concessione Rotary Club Lucca).

    Domenici ha anche annunciato per il 29 giugno la consegna ufficiale del riconoscimento UNICEF “Ospedale amico del bambino”, confermato in questi giorni dopo la visita dell’apposita commissione. Da evidenziare anche la presenza dei Medici Clown dell’associazione “Ridere per vivere” che collaborano da anni con la struttura di Pediatria.

    Le quattro mostre, dopo l’inaugurazione di sabato 20 giugno, saranno visitabili gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 dal 20 giugno al 15 luglio.

    A questo punto si è svolto un momento particolarmente sentito: la premiazione come operatore dell’anno 2015 dello storico e apprezzatissimo centralinista Armando Cristofani, per tutti gli operatori semplicemente “Armando”, al quale il Direttore Generale Polimeni ha consegnato un quadro con una medaglia d’argento con il logo del vecchio ospedale San Luca, realizzata dalla Cassa di Risparmio di Lucca. Si è così voluto idealmente premiare tutti quegli operatori di cui si parla poco ma forniscono un servizio indispensabile, spesso interfacciandosi direttamente con il cittadino, di persona o per telefono, e con gli altri operatori.

    C’è stato quindi il brindisi con uno splendido dolce a forma di ospedale, realizzato dalla “Pasticceria Pinelli”. Dopo l’inaugurazione dello spazio espositivo "San Luca Art", i cittadini hanno avuto anche l’opportunità di effettuare una visita guidata al Dipartimento materno infantile e al confortevole e accogliente blocco parto. Nelle stanze di degenza di Ostetricia e Pediatria sono stati tra l’altro installati dalla ditta vincitrice dell’appalto i primi televisori del moderno sistema tv, presto a disposizione di tutti i degenti del “San Luca”.

     

    Per l’organizzazione dell’evento l’Azienda USL 2 ringrazia: la Prefettura di Lucca, le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco di Lucca, il Comune di Lucca, la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Toscana, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la Cassa di Risparmio di Lucca, la Fondazione Banca del Monte di Lucca, il Rotary Club di Lucca, le Associazioni di Volontariato e Tutela del territorio, le Associazioni di Protezione Civile del Comune di Lucca, il Lions Club Lucca Le Mura, l’Associazione ALAP, l’Associazione Con La Musica, l’Associazione Archimede, l’Associazione “Ridere per vivere”, il Concessionario dei Nuovi Ospedali, PhotoLux, Pasticceria Pinelli, Hush, Incisioni Bartoli, Pietrasanta Pianoforti, Andrea Rivieri fotografo. E inoltre: tutto il personale dell’Azienda USL 2 e coloro che, con idee e con disponibilità di tempo libero, hanno partecipato alla realizzazione dell'evento.

    Lunedì, 22 Giugno 2015 da AUSL2
  • AUSL2
  • AUSL2
  • AUSL2
  • AUSL2
  • AUSL2
  • AUSL2
Visualizza tutti gli articoli Visualizzando 7 di 7 Articoli
  • Non ci sono ancora domande in questo gruppo. Perchè non ne crei una tu?

Tour del sito