Dott.ssa Luana Buono (psicologa)


Dott.ssa Luana Buono (psicologa)


Sono una Psicologa clinica, dinamica, del benessere e della salute, giuridica,

docente/formatore, e Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale in formazione.

Sono iscritta all'Albo degli Psicologi della Calabria n°1815.



Nel corso degli studi universitari, durante il tirocinio e le varie esperienze lavorative,

ho sviluppato le conoscenze di base caratterizzanti i diversi settori delle discipline psicologiche,

tecniche di valutazione dello sviluppo infantile, metodi per la valutazione psicometrica e psicodinamica

del disagio scolastico e psicosociale nella fanciullezza e nell'adolescenza, tecniche di conduzione di gruppi di lavoro

di adolescenti e giovani adulti e di gruppi di educazione e/o riabilitazione socio-affettiva,

tecniche di valutazione del rischio psicopatologico e di counselling rivolto agli adolescenti,

ai giovani, alle coppie e alle famiglie nelle diverse fasi del ciclo di vita.

Capacità di mettersi in gioco e di giocare; capacità di essere empatico e di non giudicare;

ascolto attivo; capacità di creare una relazione di fiducia.

 

Formazione

Mi sono laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche della valutazione e della consulenza clinica

presso l'Università degli studi di Roma la Sapienza,

e successivamente mi sono specializzata in Psicologia Clinica e Dinamica

presso l'Università degli studi dell'Aquila.



Attualmente sto frequentando la Psicoterapia training school

per la specializzazione in psicoterapia cognitivo-comportamentale.

 

Ho conseguito un master di I livello in Psicologia Giuridica, presso l'istituto Galton di Roma,

ed ho frequentato un corso di Formazione Professionale - Mediatore Civile Professionista

presso il Centro Italiano di Mediazione di Roma.

 

Presso la società di Servizi e Formazione Obiettivo Psicologia s.r.l. ho frequentato i seguenti corsi di formazione:

"I Test Grafici Proiettivi" e "Elementi teorici e pratici del proiettivo di personalità MMPI-2".

Ho seguito inoltre corsi riguardanti:

“Terapia cognitivo comportamentale e disturbi d'ansia”;

“Recruting del personale”;

“Corso di neuropsicologia”;

“Psicomarketing clinico”;

“Enneagramma: i nove tipi di personalità”;

“Autopromozione clinica sul web”;

“Formazione formatori:corso sulla gestione d’aula”.

 

Ho seguito vari convegni in diverse località:

Cosenza 28/02/2017

“La refertazione psicologica in ambito clinico, giuridico e scolastico”



Roma 3/04/2016

"Fertilità, In-fertilità e percorsi di fecondazione assistita. La relazione di aiuto per un’esistenza fertile”



Casalnuovo di Napoli 14/11/2015

 “La tecnica dell’intervista cognitiva con l’adulto e il minore”



Reggio Calabria 17/03/2012

“Manifestazioni di disagio nella scuola e nella famiglia”



Vibo Valentia 29/01/2011;

 "Mediazione Familiare: risorsa tra le scienze giuridiche e psicologiche”



Lamezia  Terme  (CZ) 22/04/2008

“La gestione efficace della relazione con il paziente”



Lamezia Terme (CZ) 04/04/2008

 “Psicologia e sicurezza stradale”



 Esperienze lavorative

Tirocinante presso l'ASP n°1 Paola (CS) Centro riabilitazione neuropsichiatrica dell’età evolutivà.

Tirocinante presso Centro Salute Mentale Paola (CS).

Relatrice "Corso sulla genitorialità" presso l'Associazione “Stare Insieme Onlus”

Docente di "elementi di psicologia" presso AG formazione

Docente di "elementi di psicologia" presso Promoteo

Docente di "elementi di sociologia" presso Promoteo

Docente di "aspetti psicorelazionali ed interventi assistenziali in rapporto alla specificità dell’utenza" presso Promoteo

 

Volontaria Programma Mentoring, progetto rivolto ad adolescenti (14-16anni) del biennio della scuola media superiore di II grado dell’Istituto Pizzini-Pisani di Paola.

Obiettivo del progetto è contrastare la dispersione, il disagio scolastico e il bullismo.

Le attività svolte sono: artistiche; drammatizzazione; attività con il corpo; giochi di gruppo; scrittura storie.

Obiettivi generali: sperimentare il senso di appartenenza; valorizzare la propria unicità e quella degli altri; condividere e cooperare; regolare il proprio comportamento; promuovere l’autoefficacia; rafforzare l’autostima; accrescere la fiducia nelle relazioni; far emergere le potenzialità; superamento delle difficoltà incontrate, mediante la ricerca di nuove strategie; crescita; miglioramento della qualità della relazione; poter diventare un punto di riferimento; creare una relazione di fiducia e di scambio; rinforzare l'autostima, valorizzandone l'unicità; promuovere le competenze relazionali e sociali.

Competenze sviluppate: capacità di mettersi in gioco e di giocare; capacità di essere empatico; capacità di non giudicare; capacità di creare una relazione di fiducia. Attività di supervisione.